WarDrome Blog

Nuovo sistema di combattimento

Inaugurato oggi su Solerosso il nuovo sistema di combattimento di flotta e nave contro nave, vediamo in questo articolo una carrellata dei dettagli tecnici.

screen-combat

 

 

All’inizio di un attacco di flotta è ora possibile scegliere se l’attacco verrà portato in modo casuale o il fuoco sarà concentrato verso le navi più forti o verso quelle più deboli dell’avversario.

Il nuovo combattimento è grossomodo un ciclo di attacchi tra le armi disponibili delle navi coinvolte, nell’ordine seguente:

  • Contromisure elettroniche in modalità attacco
  • Contromisure elettroniche in modalità difesa
  • Armature al silicone
  • Torri offensive
  • Torri difensive
  • Cannoni al plasma
  • Fiamme infernali e simili delle altre super-razze
  • Depolarizzatore fotonico
  • Scudo al neutrino (para fino al doppio degli scudi presenti sulla nave)
  • Scudo al plasma (se gli scudi sono bassi ricarica gli scudi al 100% durante l’attacco e poi para i danni: ATTENZIONE NON PARA TUTTI I DANNI COME IL PRECEDENTE)
  • Scudi
  • Caccia
  • Caccia Pilotati
  • Armatura

Le navi possono alternarsi negli attacchi a seconda della velocità (la velocità è calcolata sulla base delle stive caccia, della grandezza iniziale della nave in rapporto agli addestramenti in navigazione e comando) e le navi possono fallire gli attacchi con maggior probabilità per le navi più lente.

Il sistema gestisce anche dei modificatori globali che saranno introdotti presto, che sono la FEDE dei Wardrome Evangelist, ed un sistema di carte noto come Tarocchi del Generale.

Per adesso è tutto, grazie per l’attenzione.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close